venerdì 2 agosto 2019

Mauro Molinari - 8-18 agosto 2019




Silvio Rosso - 10 agosto 2019-6 gennaio 2020




Silvio Rosso
mostra personale 

"TRA NATURA E ALCHIMIA"
Torre di Battiggio, 

Inaugurazione sabato 10 agosto 2019 alle ore 18,00. 

La mostra durerà fino a sabato 31 agosto 
ed è curata da Gianni Bretto, Franco Carena, Gisella B.Giordano, Massimo Centini.


"Ars Regia, la Granda Alchemica, da Carlo Emanuele I, 
Duca di Savoia a Pinot Gallizzio ed artieri viventi"

Savigliano, Palazzo Taffini, Via S.Andrea 53,
sono presente con tre opere nella bella mostra 

curata da Enzo Biffi Gentili, fino al 6 gennaio 2020 


Paolo Pastorino e Adamo Monteleone - 3-18 agosto 2019


"Dimensioni" (Tecnologiche e Surreali)
mostra di dipinti e di ceramiche di 

Paolo Pastorino e Adamo Monteleone

Inaugurazione Sabato 3 agosto, alle ore 18
Albissola Marina, presso il "Circolo degli Artisti"

con la presentazione di Federico Marzinot.


Pastorino propone un suggestivo rimando all'immagine di componenti dell'elettronica degli anni '80.

Monteleone propone, a sua volta, , su grandi tele, una pittura di paesaggio con una originale impostazione figurativa. all'insegna della luce.

Adamo Monteleone (Bosisio Parini 1971) autodidatta, fin dalla adolescenza si dedica al disegno.
Curioso di approfondire la storia dell’arte e le tecniche pittoriche, nei primi anni ’90 inizia una serie di esposizioni personali e collettive, dapprima nei comuni limitrofi alla sua residenza e, successivamente, a Milano e in Lombardia.
Dopo alcuni anni di espressione figurativa, trasferendosi in Liguria nei primi del 2000, si orienta alla sperimentazione informale.
Recentemente è orientato verso una serie di opere che si prestano sia alla lettura figurativa che a quella informale, trovando in questo suo nuovo “periodo” gli ulteriori elementi di studio per disegnare il suo futuro.
Negli ultimi tempi si è avvicinato alla "colonia" degli artisti che tutt'ora caratterizzano Albisola e Savona, appassionandosi alla lavorazione ceramica ed alla scultura.

Paolo Pastorino nasce a Savona il 12 agosto 1974 dove vive e lavora come imprenditore informatico e designer-artista. Figlio d'arte di madre pittrice, padre ceramista, fin da bambino esterna la sua passione e curiosità per il disegno, la pittura e la scultura ceramica ( All'età di tre anni crea la sua prima scultura in argilla ), la sua formazione artistica si plasma nella fabbrica di ceramiche d'arte di famiglia ad Albisola Superiore dove fin da piccolo a modo di frequentare, con passione e voglia insaziabile di imparare, gli artisti che il padre ospita nella fabbrica ( Antonio Saba Telli, Antonio Siri, Mario Rossello, Giorgio Laveri, Aldo Pagliaro , Luigi Valerisce, Paolo Anselmo, Eliseo Salino, Carlos Carlè, Giorgio Venturino solo per citarne alcuni. ) ed è in questo ambiente ricco di stimoli creativi a contatto diretto con i maestri artisti che si contribuirà in maniera determinante alla sua formazione ed espressione artistica.

La mostra si chiude Sabato 18 agosto.
Orario di visita dalle 18,00 alle 22,30 o su appuntamento 338 6127404.

mercoledì 24 luglio 2019

RENZA LAURA SCIUTTO - 27 luglio-18 agosto.2019




Personale della scultrice e ceramista 
RENZA LAURA SCIUTTO 
NON SOLO TERRA 
Castello di Monastero Bormida nelle sale del piano terreno 

SABATO 27 LUGLIO ORE 18 
con relazione del prof. Carlo Prosperi. 

La mostra sarà poi aperta nei fine settimana (o in altri giorni su prenotazione) 
fino a domenica 18 agosto.

sabato 13 luglio 2019

LA MONTAGNA - 19-30 luglio 2019

MAIL ART LA MONTAGNA

Alla convocazione di Mail Art sul tema “La Montagna” hanno risposto mailartiste e mailartisti dall’Italia e da 14 altri paesi.
La mostra sarà inaugurata Venerdì 19 luglio 2019 alle ore 17,30 presso la scuola “Enrico Toti” in via Trento e Trieste a Sormano (Como) e resterà aperta dalle ore 15 alle ore 18 di sabato 20 e domenica 30 luglio.

ITALIA  Ariel Antonio Alemanno, Antonio Amato, Andreina Argiolas, Nino Attinà, Paola Baldassini, Franco Ballabeni, Emma Beretta, Anita Bernasconi, Lucia Biral, Cecilia Bossi, Emma Brambilla, Renata Brenta, Barbara Brotto, Anna Buonapace, Rosa Bussadori, Viviana Buttarelli, Paolo Cabrini, Alfonso Caccavale, BarCam, Elena Cantaluppi, Angela Caporaso, Lamberto Caravita,  Simonetta Chierici, Maurizio Curioni, Albina Dealessi, Paolo De Mattia, Michela Falcetta, Mimicha Finazzi, Maurizio Follin, Roberto Formigoni, Attilia Garlaschi, Gretel Fehr, Living Art, Nadia Magnabosco, Marilde Magni, Anna Maria Matone, Veronica Menni, Irene Milani, Annalisa Mitrano, Nadia Presotto, Tiziana Priori, Antonella Prota – Giurleo, Diego Racconi, Alina Rizzi, Sabina Romanini, Claudio Romeo, Sergio Sansevrino, Antonio Sassu, Roberto Scala, Loredana Scarian, Stefania Schiappa, Miriam Selvetti, Domenico Severino, Anna Sottocasa, Emilia Sottocasa, Giovanni e Renata Strada, Pietro Vallone, Rosanna Veronesi 
ARGENTINA   Raquel Gociol, Silvia Lissa 
BRASILE    Fernando Calhau, Roberto Keppler, Karla Kolberg Lipp, Janys Oliveira, Hugo Pontes, Mauricio Roja, Josè Rufino 
ESTONIA   Ilmar
FINLANDIA   Paul Tiilila, Anja Mattila Tolvanen
FRANCIA   Richard Baudet 
GIAPPONE   Ryosuko Cohen
MESSICO  Monica Sanchez Vergara, Ignacio Navarro Cortez   
PERU’   Maria Soledad Blas Flores, Fabiola Jaules
ROMANIA    Eduard Jakabhazi, Alezandru Jakabhazi
SPAGNA   Sabela Bana, Cesar Reglero Campos, Mikel Untzilla, J.Jesus Sanz,  Isabel Jover
SVIZZERA   Vasiliki MerianouLaura Maggi Ferrazzini
TUNISIA   Sana Zoughlaami
TURCHIA   Derya AVCI
UNGHERIA   Aranyi Sàndor, Maros Kata, Biro Ildiko


Osmosi - 13 Settembre-12 Ottobre 2019


Mostra collettiva di arte contemporanea


Juan David Galindo | Francisco Navarrete Sitja | Eduardo Ruiz | Anna Irina Russel
A cura di Alessia Locatelli
Con il Supporto di
Comune di Barcellona, Institut Ramon Llull e Centro civico Sant Andreu Contemporani, Barcellona.
CityArt via Dolomiti 11 , MI
Opening: 12 Settembre h. 18,30
Dal 13 Settembre al 12 Ottobre 2019
Orari: da mercoledì a sabato dalle h. 15,30 alle h. 19,00

Il centro Sant Andreu Contemporani di Barcellona, ha il piacere di presentare a Milano la mostra collettiva dal titolo Osmosi a cura di Alessia Locatelli. Esposti i lavori di 4 artisti catalani Under35 selezionati a seguito della vittoria della curatrice di una open call internazionale per la giuria del Premi Miquel Casablancas, cui ha partecipato grazie ad una residenza curatoriale sostenuta nel maggio 2019 dal Sant Andreu Contemporani, realtà culturale con un focus nelle arti visive del contemporaneo connessa al Comune di Barcellona.
La natura ha delle sue regole che non necessariamente si trovano in condizione di favorire la presenza o creare sviluppo per l’essere umano. Come sappiamo, la nostra comparsa è avvenuta sul pianeta solo dopo parecchio tempo dalla sua genesi, non possono dunque essere destinate all’uomo le leggi che da sempre regolano gli equilibri terrestri. Eppure, questo piccolo essere vivente è l’unico che, nel breve arco della sua evoluzione, è stato capace di alterare e modificare in maniera quasi irreversibile le condizioni della natura stessa, la cui risposta spesso si traduce in un tentativo di aggressivo riequilibrio attraverso il compiersi delle catastrofi naturali.
Osmosi affronta una riflessione contemporanea sul tema dell’equilibrio Uomo-Natura. La collettiva d’arte contemporanea inaugura il 12 settembre 2019 presso gli spazi di CityArt in via Dolomiti 10 a Milano e resta aperta per un mese. I 4 artisti invitati – Juan David Galindo, Francisco Navarrete Sitja, Eduardo Ruiz e Anna Irina Russel – porteranno un’opera che riflessiona sul tema attraverso l’approccio a differenti modalità di linguaggio e materiali.
I lavori si sviluppano all’interno di City Art, luogo individuato per la sua vocazione pubblica e collaborazione con il Comune di Milano in sinergia con progetti territoriali, pubblici e giovanili.
Entrando nella sala espositiva si incontra l’installazione Strategie per una comunicazione Æfectiva di Anna Irina Russel. La potenzialità rappresentata dalla luce viene esplorata da Anna Irina Russel in funzione dei meccanismi di comunicazione/potere spesso appartenenti ad apparati militari. Meccanismi riscontrabili anche nel campo delle esplorazioni spaziali che oggi godono di una rinnovata attenzione e i cui elementi portanti sono la tecnologia ed il denaro investito e che vanno a cambiare la prospettiva romantica dell’esplorazione spaziale come desiderio di condivisione del sapere e incontro con creature aliene, tanto sostenuto del secolo precedente.
Un grande tavolo accoglie il complesso progetto di investigazione di Francisco Navarrete Sitja sulla relazione tra l’acqua e lo sviluppo della presenza umana dal titolo L’Acqua è per il Corpo, il Corpo per le Alghe, l’Alga per il Sentiero. Il lavoro si caratterizza nel tentativo di analizzare alcuni immaginari territoriali legittimati nel carattere simbolico da una certa espressione materiale dell’ambiente. In relazione a ciò, quando l’autore si interroga sui materiali trovati (rocce, minerali, acqua, falesie e alghe…) ciò che prova ad indagare sono le presenze non-umane come fattori abilitanti di nuovi orizzonti di significato rispetto a come comprendiamo, esercitiamo e ci rapportiamo all’ambiente.
Azul Abandonado di Edurado Ruiz presenta tre copie della rivista National Geographic esposte a differenti ore e livelli di radiazione solare per illustrare le perdite di colore in base alla sensibilità all’azione della luce e la forza di questa sulla nostra quotidianità. “Potremmo ancora in futuro vivere i luoghi pubblici e la socialità nella stessa maniera?” Si domanda l’autore. Una risposta che toccherà alle future generazioni. Che a noi resti almeno una consapevolezza critica degli effetti a volte inarrestabili dell’attività umana e delle sue abitudini.
In una stanza a parte il progetto installativo di Juan David Galindo dal titolo NowHere or in the Middle of the Ocean riflette – concettualmente e concretamente – sugli spazi artificiali associati all’immaginario del turismo di massa, altro tema portante nell’indagine sui mutamenti dei rapporti tra uomo e natura.


Juan David Galindo | Francisco Navarrete Sitja | Eduardo Ruiz | Anna Irina Russel
A cura di Alessia Locatelli
Con il Supporto di
Comune di Barcellona, Institut Ramon Llull e Centro civico Sant Andreu Contemporani, Barcellona
Sponsor tecnico: Piccolo Bacco dei Quaroni
Dove: CityArt via Dolomiti 11 , MI
Opening: 12 Settembre h. 18,30
Dal 13 Settembre al 12 Ottobre 2019
Orari: da mercoledì a sabato dalle h. 15,30 alle h. 19,00
Trasporto: MM1 fermata Turro
Contatti: info@cityart.it – www.cityart.it  –  cell. 3357689814

PRIVATE BOOKS. LIBRI D’ARTISTA DI PICCOLO FORMATO - 26 luglio-25 agosto 2019



l’associazione culturale Azioni d’Arte
presenta
PRIVATE BOOKS. LIBRI D’ARTISTA DI PICCOLO FORMATO
a cura di Loredana Rea
  


Nell’ambito dell’ESTATE GUARCINESE 2019, il MAC Museo d’Arte Contemporanea, che si distingue per la particolarità di avere solo opere di piccolo formato, promuove una nuova iniziativa espositiva.
Venerdì 26 di luglio alle ore 17,00 presso la sala teatrale di Guarcino apre al pubblico Private books. Libri d’artista di piccolo formato, che sarà visitabile fino al 25 agosto.
La mostra promossa dall’Amministrazione Comunale e dall’associazione culturale Azioni d’Arte e curata da Loredana Rea, direttore artistico del MAC, propone una riflessione sui percorsi plurimi della contemporaneità. Nello spazio esiguo del piccolo formato le differenze, le singolarità, le dissonanze e le affinità suggeriscono che nella complessità della ricerca artistica attuale la molteplicità espressiva, perseguita con gli strumenti e i mezzi più diversi, è filo sottile eppure tenace a legare le une alle altre esperienze che si sviluppano con metodologie operative e tensioni culturali talvolta tanto differenti da sembrare spiazzanti.
La scelta di esporre Libri d’artista è legata all’importanza che questa esperienza creativa svolge nella ricerca dei singoli, che sempre più spesso intendono il libro come il luogo di nuove sperimentazioni, strettamente connesse alle soluzioni linguistiche legate alle specificità progettuali e alle conseguenti scelte operative.
Accanto alle opere degli artisti invitati, si propone una selezione di taccuini dell’Archivio Rea.

GLI ARTISTI:
Caterina Arcuri, Franca Bernardi, Anna Boschi, Francesco Calia, Vito Capone, Lamberto Caravita, Carmela Corsitto, Giulio De Mitri, Prisco De Vivo, Elisabetta Diamanti, Giovanna Donnarumma, Mavi Ferrando, Alfonso Filieri, Claudio Gaddini, Delio Gennai, Salvatore Giunta, Paolo Gobbi, Gennaro Ippolito, Cosetta Mastragostino,  Rita Mele, Antonio Picardi, Antonio Poce,  Teresa Pollidori, Fernando Rea, Rosella Restante, Gianni Rossi, Alba Savoi, Grazia Sernia, Elena Sevi, Lucia Sforza, Nicoletta Testi, Ilia Tufano, Vittorio Vanacore, Piero Varroni,

Scheda informativa:
mostra: Private books. Libri d’artista di piccolo formato,
curatela: Loredana Rea
organizzazione: Ass, Cult. Azioni d’Arte -  info@macguarcino.ithttp://www.macguarcino.it/
inaugurazione: venerdì 26 luglio ore 17,00
periodo: 26 luglio – 25 agosto 2019
orario: tutti i giorni - ore 10,30/12,30 - 17,00/20,00
informazioni: Comune di Guarcino tel. 0775. 46007
             Teresa Pollidori cel. 3281353083

lunedì 1 luglio 2019

Gabriella Soldatini - 6-21 luglio 2019



Biennale del libro d’artista V^ edizione Napoli - 5-20 luglio 2019


Biennale del libro d’artista V^ edizione 
Napoli 5-20 luglio 2019

Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore - Sala della biblioteca
VERNISSAGE VENERDI 5 LUGLIO ORE 16.30

La Biennale del libro d’artista - una manifestazione curata e ideata da Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma, promossa da Lineadarte Officina Creativa in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, per la promozione e divulgazione del media libro d’artista - si propone di far emergere quella che è oggi la pratica del libro d’artista in ambito nazionale ed internazionale.
Presenti alla manifestazione oltre 400 ARTISTI, provenienti dai cinque continenti.
Attualmente la Biennale del Libro d’artista è la più importante manifestazione del genere in Italia .
In esposizione: mail art, fanzine, unique, libri oggetto, libri muti, poesia visiva, ebook multimediali e non , taccuini d’artista, box d’artista. Arte libera per una libera manifestazione, che ha scelto come palcoscenico la città di Napoli, anche per questa V edizione.
In questa edizione saranno ospiti
  • il libro collettivo “ONDA SONORA” a cura di Ruggero Maggi.
La musica è architettura liquida, l'architettura è musica congelata (Goethe)
Musica ed Arte visiva… un affascinante connubio.
Il ritmo con le sue intense pulsazioni, i suoi vorticosi “picchi” ed i suoi profondi silenzi crea schemi mentali, spirituali che originano un pattern mai eguale che si ramifica in direzioni inaspettate.
Il silenzio del suono, il vuoto in un'opera d'arte: indissolubili elementi che rendono concreto e reale il “pieno” sia esso visivo che acustico. La materia non esisterebbe senza la consapevolezza del “vuoto”.
Le pause del silenzio urlano al mondo la bellezza del suono. Molti artisti hanno evidenziato in passato la relazione tra arte e musica: dai Futuristi al Fluxus (John Cage e Giuseppe Chiari per esempio) passando attraverso la Poesia Visiva e la Mail Art. Ho quindi pensato di invitare alcuni artisti ad intervenire creativamente su un antico spartito musicale per comporre un'ideale colonna sonoro/visiva di accompagnamento per i visitatori di questa 5° Biennale del libro d'artista di Napoli organizzata da Lineadarte. Gli spartiti formeranno un grande libro-oggetto collettivo la cui esecuzione finale è stata da me progettata e realizzata con una speciale dedica ad un caro amico scomparso qualche anno fa: Guglielmo Achille Cavellini che, ne sono sicuro, avrebbe amato questo progetto. Onda Sonora… una silenziosa musica che ognuno potrà far risuonare con la propria sensibilità. (R. Maggi)
Artisti progetto ONDA SONORA
Lorenzo Alagio | Salvatore Anelli | Francesco Aprile | Franco Ballabeni | Calogero Barba - Vincenzo Barba - Giuseppina Riggi | Piergiorgio Baroldi | Vittore Baroni | Carla Bertola – Alberto Vitacchio | Rovena Bocci | Mariella Bogliacino - Fernando Montà | Giovanni Bonanno | Silvia Capiluppi | Bruno Cassaglia | Pino Chimenti | Natale Cuciniello | Giampietro Cudin | Teo De Palma | Concetta De Pasquale | Adolfina De Stefani - Antonello Mantovani | Giuseppe Denti | Anna Maria Di Ciommo | Franco Di Pede | Marcello Diotallevi | Rita Esposito - Daniele Galdiero | Gretel Fehr | Giuseppe Filardi | Alessandra Finzi | Claudio Grandinetti | Paolo Gubinelli | Peter Hide 311065 – Isabella Rigamonti | Franca Lanni | Alfonso Lentini | Silvia Lepore | Livia Liverani | Ruggero Maggi | Gianfranco Maggio - Monica Scardecchia | Loredana Manciati | Ruggero Marrani | Maria Grazia Martina | Fabrizio Martinelli | Gianni Marussi | Lorenzo Menguzzato | Lucia Paese | Pupi Perati | Marisa Pezzoli | Tiziana Priori – Simonetta Chierici | Antonella Prota Giurleo | Mario Quadraroli – Daniela Gorla Fossa | Carla Rigato | Marco Rizzo | Cesare Serafino | Elena Sevi |Lucia Spagnuolo | Ilaria Sperotto | Nello Teodori | Ernesto Terlizzi | Roberto Testori | topylabrys
  • ©Archivio Internazionale ”TACCUINI D’ARTISTA” di Donato Di Poce
  • Grupo Gralha Azul
  • Artisti ospiti Mail Art Project TRENTATRE PIU’ 5 Edizione a cura di Antonio Conte
  • I giovani allievi dell'Accademia delle Belle Arti di Napoli del corso “ Tecnologia della carta e dei materiali” diretto dalla professoressa Nicca Iovinella
Dal 5 luglio al 20 luglio 2019
LUOGO: Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore
INDIRIZZO: piazza S. Domenico Maggiore -Napoli
ORARI: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 18:30

ENTI PROMOTORI:
LineaDarte Officina Creativa

IN COLLABORAZIONE:
Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli





3° Simposio internazionale di Arte contemporanea di Sormano - 30 giugno – 7 luglio 2019


Comune di Sormano

3° Simposio internazionale di Arte contemporanea di Sormano

30 giugno – 7 luglio 2019
Domenica 30 giugno.
Ore 17 Santuario di Campoè con Tè delle 5 Concerto chitarra classica Daniele Mazzoni e “teen guitar trio” ore 19,30 Sala consiliare Benvenuto corale
Lunedì 1 luglio:
Pomeriggio Asilo: per bambine e bambini Laboratorio in creta con Anna Frigerio
Martedì 2 luglio:
ore 17 – 18,30 Asilo per adulte e adulti Laboratorio stampa con Paolo Cabrini
ore 20,30 sala consiliare Sormano tra immagini e storia e presentazione artiste e artisti
Mercoledì 3 luglio:
Mattino Asilo Laboratorio stampa con Paolo Cabrini per bambine bambini, ragazze e ragazzi.
Pomeriggio: ore 16 Piazza Santa Maria. Il bosco incantato Laboratorio del gruppo Oli, petroli e candeggina .
Giovedì 4 luglio:
. ore 16 Percorso Segantini a Caglio
Venerdì 5 luglio:
Mattino Scuola elementare ore 10 Laboratorio per adulte e adulti condotto da Antonella Prota - Giurleo sui Libri d'artista
Pomeriggio: Asilo: Laboratorio di assemblage con materiali di recupero con Alina Rizzi
Sabato 6 luglio:
ore 10 appuntamento alla Colma poi a piedi a Spezzuola. Pranzo al sacco
Sera Concerto dei Surmanei
Domenica 7 luglio:
ore 18 Sala consiliare Inaugurazione mostra del simposio. Buffet

Artiste e artisti invitati
Paolo Cabrini, Marco Esteban Cavallaro, Cile; Joelle Claudel Gandouin, Francia;
Mohamed Harb, Palestina; Anna Frigerio; Alain Gandouin, Francia; Gruppo Oli, petroli e candeggina; Laura Pitscheider; Luca Rendina, Alina Rizzi, Evelina Schatz, Russia; Emine Tokmakkya, Turchia; yukoh Tsukamoto, Giappone; Edi Sanna

Testo critico: Chiara Franchi
Curatela : Antonella Prota – Giurleo

Bruna Esposito - 1 ottobre-20 novembre 2019

Galleria San Fedele
Bruna Esposito
Perle Rare
Mostra a cura di Andrea Dall’Asta SJ

Inaugurazione
martedì 1 ottobre 2019, ore 18.30
In collaborazione con FL GALLERY

«Il regno di Dio è simile a un mercante che va in cerca di perle preziose. Quando ha trovato una perla di grande valore, egli va, vende tutto quel che ha e compera quella perla» (Mt 13, 44-47).
“Perle Rare” sono dittici legati tra loro come se fossero una lunga collana, il cui filo sottile è l’amicizia che mette insieme, connette, creando un tessuto di relazioni, uno spazio di vita.

Fino al 20 novembre 2019
martedì – sabato 16,00/19,00 (al mattino su appuntamento)
Foto courtesy: Agostino Osio

GALLERIA SAN FEDELE, VIA HOEPLI 3 A, 20121 MILANO T 02/86352233 SANFEDELEARTE@SANFEDELE.NET

PERFOMEDIA | VENEZIA 2019 - 5-6-7 Luglio 2019




mercoledì 26 giugno 2019

I Santini Del Prete - Venerdì 28 Giugno ore 17.30



Punto vendita Coop Il Tirreno Rosignano Solvay

I Santini Del Prete

ARRIVI DALLA TERRA E DAL MARE
a cura di Laura Monaldi

installazione di 14 opere stampe digitali su Pvc 130 x 180 cm

Inaugurazione e performance
Venerdì 28 Giugno ore 17.30

Partecipano la Soprano Gabriella Collaveri 
e Arte Danza di Francesca Franchi

About Women - 29-30 giugno 2019




giovedì 13 giugno 2019

PADIGLIONE TIBET - 22 GIUGNO 2019


PADIGLIONE TIBET
a cura di Ruggero Maggi

ART NIGHT VENEZIA | 22 GIUGNO 2019 | ORE 21.00 – 24.00
videoproiezione
2011.2019. STORIA DI UN PADIGLIONE PER UN PAESE CHE NON C'E'


Anche quest'anno Padiglione Tibet il padiglione per un paese che non c'è sarà presente durante la biennale veneziana partecipando il 22 giugno 2019 ad Art Night Venezia, l'evento che da anni propone la magica notte dell'arte nella città.
A partire dalle ore 21 sarà presentata una proiezione sulla facciata dei Magazzini del Sale gestiti dalla Reale Società Canottieri Bucintoro, che ha anche gentilmente supportato l'iniziativa.

Padiglione Tibet, ideato nel 2010 da Ruggero Maggi, presenterà un video con i momenti salienti sia delle precedenti 4 edizioni veneziane (2011.13.15.17) sia delle mostre realizzate a Palazzo delle Esposizioni a Torino, al Museo Diotti a Casalmaggiore, alla Biblioteca Laudense di Lodi, al Palazzo Ducale di Genova, al Castello Visconteo di Pavia, al Centro Natura di Bologna durante SetUp+ Contemporary Art Fair, alla Bienal del Fin del Mundo in Argentina.

Significativo sarà anche il video realizzato a bordo dell'imbarcazione Padiglione Tibet in rappresentanza dei colori del Tibet che, durante l'ultima edizione della Vogalonga, ha partecipato - con il supporto del Canoa Club Bobbio - a questa storica regata veneziana che costituisce un importante avvenimento non solo locale ma mondiale.
L'evento rappresenterà anche un momento di riflessione per ricordare la tragica data del 10 marzo 1959 in cui il Dalai Lama fu costretto ad abbandonare il Tibet. Sono ormai trascorsi sessant'anni, ma nulla è stato fatto per ridare speranza e libertà al popolo tibetano.

Padiglione Tibet un ponte di cultura e libertà vuole catalizzare l'interesse dell'opinione pubblica su tale situazione. Un momento per ricordare questo popolo che ormai, purtroppo, si può definire una minoranza etnica che rischia di perdere i più basilari diritti umani, la propria identità ed il proprio patrimonio culturale e spirituale, fondati su concetti di pace e non violenza.
Per ricordare i suoi martiri che si sono immolati per la libertà di altri, per la verità di tutti.
Padiglione Tibet “un sogno che ha lasciato il segno” ma - come diceva Kubrick - “nessun sogno è solamente un sogno”.

Artisti:
Irene Accarini, Anna Achilli, Lucio Afeltra, Roberto Aglieri, Marco Agostinelli, Lorenzo Alagio, Dino Aloi, Salvatore Anelli, Federica Artuso, Gianni Audisio, Franco Ballabeni, Dario Ballantini, Pierre Ballouhey, Calogero Barba, Piergiorgio Baroldi, Donatella Baruzzi, BAU, Marco Bellantese, Maria Benassi, Luisa Bergamini, Viola Bergamini, Carla Bertola, Giuseppe Bertolino, Ermanno Bidone, Giorgio Biffi, Lorenzo Bluer, Rovena Bocci, Mariella Bogliacino, Giovanni Bonanno, Renzo Bortolussi, Monica Bozzo, Rossana Bucci, Rosaspina Buscarino, Nirvana Bussadori, Orsola Cacici, Davide Calvi, Jorge Canale, Silvia Capiluppi, Angela Capozzi, Paola Caramel, Paolo Carnevale, Bruno Cassaglia, Domenico Castaldi, Stefano Cerioli, Simonetta Chierici, Pino Chimenti, Gianni Chiostri, Lido Chiostri, Tamding Choephel, Circolo degli artisti di Varese, Ciriaca+Erre, Coco, Barbara Codemo, Donagh Coleman, Nicoletta Confalone, F. Romana Corradini, Marzia Corteggiani, Marisa Cortese, Giampietro Cudin, Gianluca Cupisti, Flaminio Da Deppo, Milko Dalla Battista, Sergio Dangelo, Christine Davis, Marco De Angelis, Teo De Palma, Adolfina De Stefani, Albina Dealessi, Nyima Dhondup, Anna Maria Di Ciommo, Laura Di Fazio, Franco Di Pede, Marcello Diotallevi, Giovanna Donnarumma, Gillo Dorfles, Fernanda Fedi, Gretel Fehr, Mavi Ferrando, Elisa Ferri, Roberto Ficarella, Luigi Filograno, Alessandra Finzi, Dario Fo, Alberto Fortis, Emanuela Franchin, Roberto Franzoni, Bruno Freddi, Giglio Frigerio, Fernando Garbellotto, Ornella Garbin, Ferruccio Gard, Annamaria Gelmi, Luciano Gerini, Ivana Geviti, Riccardo Ghirardini, Ermes Giacomello, Carlos Gigena Seeber, Gino Gini, Guido Giordano, Lillo Giuliana, Antonella P. Giurleo, Robert Gligorov, Bruno Gorgone, Isa Gorini, Gruppo Il Gabbiano, Satish Gupta, Giovanni Gurioli, Peter Hide 311065, Ursula Huber, Gennaro Ippolito, Benedetta Jandolo, K7, Kappa, Oriana Labruna, Paolo Lamarque, Franca Lanni, Bruno Larini, Celeste Lazo, Le Brothers (Le Ngoc Thanh e Le Duc Hai), Silvia Lepore, Lala Lharigtso, Pino Lia, Liceo Artistico Callisto Piazza di Lodi, Franco Lippi, Oronzo Liuzzi, Livia Liverani, Francesca Lolli, Gian Paolo Lucato, Massimiliano Lupo, Ruggero Maggi, Sergio Maggi, Francesco Maglia snc, Loredana Manciati, Mandala CON-TA-CI, Antonello Mantovani, Angela Marchionni, Beatriz Margossian, Silvia Mariani, Ruggero Marrani, Fabrizio Martinelli, Gianni Marussi, Giampietro Mattolin, Michele Mele, Rita Mele, Claudio Mellana, Lorenzo Menguzzato Lome, Renato Mertens, Cristian Michelini, Fernando Montà, Dimitri Montanari, Lorenza Morandotti, Simona Morani, Giulia Niccolai, Tashi Norbu, Alessandro Novellino, Paolo Nutarelli, Laura Onofri, Orisol, Silvia Ovsejevich, Clara Paci, Lucia Paese, Claudio Pantana, Danilo Paparelli, Patrizia Pelagalli, Sandro Pellarin, Giovanni Pellegrini, Salvatore Perchinelli, Riccardo Pes, Renata Petti, Marisa Pezzoli, Giorgio Piccaia, Matteo Piccaia, Matteo Pieri, Maurizio Pizzo, Plumcake, Siro Polazzetto, Valentina Poli, Giovanni Genshō Ponzoni, Veronique Pozzi, Benedetto Predazzi, Nadia Presotto, Alessandro Prevosto, Tiziana Priori, Mario Quadraroli, Angela Rapio, Isabella Rigamonti, Carla Rigato, Giuseppina Riggi, Monica Rizzi, Marco Rizzo, Costantino Rizzuti, Gian Paolo Roffi, Claudio Romeo, Maria Pia Fanna Roncoroni, Pietro Ronzat, Robert Rousso, Jeannette Rütsche, Virginia Ryan, Romina Salvadori, Paola Samoggia, Sergio Sansevrino, Ritu Sarin & Tenzing Sonam, Maria Savino, Roberto Scala, Giuliana Schiavone, Pino Secchi, Anna Seccia, Gianni Sedda, Anne e Ludovic Segarra, Cesare Serafino, Leonardo – Lucio - Simone Serafino, Danilo Sergiampietri, Elena Sevi, Melissa Simionato, Fabio Sironi, Lucia Spagnuolo, Celina Spelta, Franco Spena, Ilaria Sperotto, Giuseppe Spinelli, Carlo Squillante, Francesco Stefanini, R. Steiner, Anna Surico, Tiziana Tacconi, Roberto Testori, Vittorio Tonon, topylabrys, Micaela Tornaghi, Rosella Vicini, Silvio Vigliaturo, Alberto Vitacchio, Andrea Vizzini, Doriana Vovola, Emanuele Wiltsch Barberio, Monika Wolf, Marcela Zelikowicz.

Testi di
Adriano Accattino, Giosuè Allegrini, Dino Aloi, Gianluca Anselmo, Stefano Antichi, Elisabetta Bacci, Piergiorgio Baroldi, Massimo Bignardi, Fulvio Bizzarini, Boris Brollo, Lara Caccia, Claudio Cardelli, Mauro Carrera, Giorgia Cassini, Andrea Chinellato, Tamding Choephel, Stefano Dallari, Giulia Fresca, Ornella Garbin, Chiara Gatti, Lorella Giudici, Alexander Larrarte, Enzo Lo Scalzo, Ruggero Maggi, Mimma Pasqua, Roberta Reali, Cristina Romieri, Alberto Rovida, Massimo Scaringella, Giuliana Schiavone, Roberta Semeraro, Tiziana Tacconi, Claudio Tecchio, Trini Castelli, Piero Verni, Roberto Vidali, Emma Zanella, Angela Zenato.


Padiglione Tibet ringrazia Marco Dolcetti (Bucintoro), Marco Agostinelli, Piergiorgio Baroldi, Luca Milanese, Roberta Reali, Cristina Romieri, Valentina Poli.


PADIGLIONE TIBET
a cura di Ruggero Maggi

ART NIGHT VENEZIA | 22 GIUGNO 2019 | ORE 21.00 – 24.00
videoproiezione
2011.2019. STORIA DI UN PADIGLIONE PER UN PAESE CHE NON C'E'

Reale Società Canottieri Bucintoro - Dorsoduro 263, 30123 Venezia
Canale della Giudecca fermata traghetto: Santo Spirito e/o Zattere
info: www.padiglionetibet.com – maggiruggero@gmail.com – 320.9621497

“Argilla & Pane” - 21-22 giugno

  

Monica Porro - 15 al 28 giugno


Inaugurazione dell'Esposizione personale di 
Monica Porro
"Anime Fragili"
sabato 15 Giugno 2019 alle ore 17,00 
Villa Barrili a Carcare

L'esposizione sarà aperta dal 15 al 28 giugno, dal giovedì alla domenica dalle 17,00 alle 19,00.
Domenica 23 giugno dalle ore 15,00 ci sarà una performance di Body Painting e sketch dal vivo.

Venerdì 28 giugno alle ore 18,00 Giuliana Balzano presenterà il suo primo giallo "Astrid" per AlterEgo Edizioni, converserà con l'autrice Antonella Ottonelli.

Giuliana Bellini - fino al 22 giugno 2019



Giuliana Bellini

la mia opera esposta al museo del mare e il premio della giuria assegnatomi alla biennale di arte contemporanea di Genova visitabile fino al 22 giugno 2019 

COLOR EARTH - 15 giugno 2019



COLOR EARTH Linea Rossa, progetto di rigenerazione urbana e community art sviluppato per il viale Monza, ha coinvolto attivamente i cittadini dal momento della semina all’elettrizzante attesa per la nascita dei papaveri nei 5 km del viale. Il progetto ha quindi stimolato il senso di comunità unendo gli abitanti del territorio in un obbiettivo comune, dai singoli cittadini ai gruppi condominiali, dai commercianti alle associazioni locali, fino ad arrivare alle centinaia di alunni dei cinque istituti scolastici coinvolti nell’iniziativa che hanno preparato gli spaventapasseri.
Con la volontà di attivare un circolo virtuoso che rinnovi positivamente la percezione dei quartieri coinvolti nel progetto, richiamando anche un maggiore attenzione istituzionale, le attività sociali ed economiche che animano il viale organizzano per il 15 giugno “VIALE MONZA IN FESTA”, un evento per la salvaguardia del territorio e la crescita sociale ed economica, nel rispetto della qualità della vita degli individui e delle comunità.
Questo il programma:
Vivi Viale Monza, con il supporto ed il sostegno di Confcommercio Milano, organizzazione cui aderisce, promuove “LA NOTTE ROSSA”. Saranno appesi palloncini rossi alle vetrine dei negozi, verrà organizzato un concerto Jazz nell’autorimessa di viale Monza 111 e per tutto il pomeriggio due artisti di strada animeranno la via con bolle giganti e spettacoli per i più piccoli.
GiraNolo organizza tour di quartiere e Trentami vi aspetta per un aperitivo condiviso in via Rovereto.
Molti i luoghi coinvolti nella festa: al Mercato Comunale di Via Crespi il Teatro Officina con Massimo De Vita presenta “Teatro e musica con il cappello”.
Al Circolo di Unità Proletaria di viale Monza 140 il gruppo vocale Karakorum, diretto da Anna Pavan, invita a cantare tutti insieme una filastrocca in musica sulla nascita dei papaveri composta per l’occasione; si esibirà subito dopo il Comitato Soci Coop Palmanova coinvolgendo il pubblico in un ballo a suon di pizzica con Artigirovaghe.
L’associazione ViPreGo e Sinitah con i Poetryis My Passion si faranno promotori di FLASH MOB nei quartieri di Gorla, Precotto e Villa San Giovanni con “AMORE E POESIA tutto nasce da un seme”.
Molte le associazioni che hanno aderito e saranno presenti nei luoghi ospitanti: Legambiente, Casa delle Associazioni e del Volontariato – Municipio 2, Avvocato di Strada, FAS Ferranti Aporti Sammartini Magazzini Raccordati, Spazio Morotti, East River, Gruppo volontari Emergency zona 2, AUSER Crescenzago Gorla, Gorla Domani, SPI- CGIL, L’Incontro, ASIA per il diritto alla casa, GiraNolo, Cooperativa San Filippo Neri, Qi Gong Tuinà, Cooperativa 1° maggio, Nolo social district, MarTuGò, Trentami.
Cosa può fare un artista per sensibilizzare al tema dell’ambiente e della rigenerazione del territorio? Nulla e Tanto.
Nulla perché non può decidere quale strada deve essere scelta, in quanto purtroppo esula dalla sua sfera. Tanto perché le immagini e le simbologie che s’imprimono nelle menti e nei cuori muovono all’azione. Non bisogna sottovalutare la portata simbolica di un gesto, a volte strano, bizzarro, perché da un seme nasce una pianta e da questa nasce la vita. Piccole azioni possono creare eventi grandiosi, come il famoso battito d’ala della farfalla dell’Amazzonia può determinare un evento dalle proporzioni devastanti come un uragano, un ciclone.
Per questo sono importanti le parole di una mamma che parla del progetto COLOR EART al proprio figlio: “Mi auguro di poterti davvero insegnare a vivere e a non sopravvivere che “si può fare” e si può sperare nel bello lavorando INSIEME per esso per un progetto mastodontico dimostrando ai più giovani quanto sia bello cooperare per il bene comune.
PROGRAMMA DEL 15 GIUGNO
1) Viale Monza 54 – MERCATO COMUNALE – 16,30 Teatro Officina con “Teatro e musica con il cappello” – Legambiente – Avvocato di Strada- incursioni in viale Monza della Rete Scuola senza permesso con “il filo rosso”; ore 15 GiraNolo organizza tour di quartiere previa iscrizione a iscrizioni@giranolo.it e Trentami in verde vi aspetta per un aperitivo condiviso dalle 18,30 sui tavoli di via Rovereto;
2) Viale Monza 61/A e 81 dalle 15 per tutto il pomeriggio Infopoint FAS Magazzini Raccordati;
3) Viale Monza 75 Spazio Morotti – Animazione in strada, spettacoli itineranti;
4) Viale Monza 111 – Autofficina – Ore 17 – concerto jazz a cura di Arti e Corti;
5) MM1 Turro per tutto il giorno East River;
6) Viale Monza 140 – Circolo Unità Proletaria: Gruppo volontari Emergency zona 2; Ore 15 FLASH MOB AMORE E POESIA (ViPreGo – Sinitah – Poetryis My Passion); Ore 17 Gruppo Karakorum  canto collettivo “Semina… Semina… Semina”- Ore 18 Comitato Soci Coop Palmanova, pizzica con Artigirovaghe;
7) Viale Monza 142 pomeriggio Cortile Condominio: AUSER Crescenzago Gorla ONLUS – GORLA DOMANI – SPI- CGIL- Lombardia – Associazione Incontro – ASIA per il diritto alla casa;
8) Viale Monza 220 – Cooperativa San Filippo Neri: Ore 18,00 FLASH MOB AMORE E POESIA
Qi Gong Tuinà performance poetica collettiva;
9) Villa San Giovanni. ORE 17 altezza piazzetta Pane Quotidiano, FLASH MOB AMORE E POESIA;

Per info:
City Art, Via Dolomiti 11, 20127 Milano
Angelo Caruso | +39 3357689814