martedì 17 luglio 2018

Giovanna Crescini - 26 Luglio-05 Agosto 2018


- CRESCINI, L'OCCHIO DELLA MENTE - 
Al cospetto della Fontana Maggiore: 
dai bassorilievi in pietra alle 50 formelle in ceramica



Ex Chiesa di Santa Maria della Misericordia 
Via Oberdan, Perugia

26 Luglio - 05 Agosto 2018

Inaugurazione giovedì 26 Luglio alle ore 18:00
Ex Chiesa di Santa Maria della Misericordia


L'evento si svolge con il patrocinio della REGIONE UMBRIA, della PROVINCIA DI PERUGIA e del COMUNE DI PERUGIA.

All'inaugurazione interverranno il Sindaco di Perugia Andrea Romizi e il prof. Federico Marzinot, studioso della ceramica, oltre all'importante presenza dell'artista.




6 DECLINAZIONI DEL PAESAGGIO - 21-22 luglio 2018


6 DECLINAZIONI DEL PAESAGGIO
21 e 22 luglio 2018
tra Brescia e Sellero

catalogo in PDF  :  http://www.ruinascontemporaneas.it/6decl-quaderno%20con%20segno%20taglio.pdf  

Francesca Conchieri
Mauro Cossu
Alessandra Eramo
Gruppo Sinestetico
Alessandro Ligato
Steve Piccolo



Nell’ Età Classica il paesaggio (σκηνογραφία) era il contenitore per eccellenza. Al suo interno tutto accadeva, anzi, contenuto e contenitore si mescolavano sino a confondersi, restituendoci un’idea di unità ed allo stesso tempo di unicità.
Sei declinazioni del paesaggio è una sorta di collage, dall’idea di Francesca Conchieri e Mauro Cossu di mettere insieme un gruppo di operatori, al fine di esprimere idee, concetti e riflessioni sul tema, partendo da approcci differenti. Si tratta della prima tappa di un percorso che fa riferimento al CSP (Centro Studi sul Paesaggio), un progetto che indaga, senza intento accademico, sul paesaggio come esperienza. La manifestazione è concentrata in due giorni di azioni performative, il 21 e 22 luglio, durante i quali si presenteranno i sei interventi attraverso una serie di reading e listenig aperti al pubblico. Successivamente, nel corso dei mesi, con saltuari re-call, si estenderà la partecipazione ampliando la base del confronto e la gamma delle esperienze.

In the Classical Age the landscape (σκηνογραφία) was the container par excellence. Inside everything happened, indeed, content and container mingled and merged, giving us back an idea of unity and at the same time of uniqueness.
Six declinations of the landscape is a sort of collage, from the idea of Francesca Conchieri and Mauro Cossu to put together a group of operators, in order to express ideas, concepts and reflections on the topic, starting from different approaches. This is the first stage of a journey that refers to the CSP (Center for Landscape Studies), a project that investigates, without any academic intent, on the landscape as an experience. The event is concentrated in two days of performative actions, on July 21st and 22nd, during which the six presentations will be presented through a series of readings and listening open to the public. Subsequently, over the months, with occasional re-calls, participation will be extended, widening the basis of the comparison and the range of experiences.

Il 21 e 22 luglio per due giorni di esplorazioni sul territorio di riferimento di associazione PIR (media Valcamonica) soggetto promotore.
Documentando conversazioni, produzioni e considerazioni
Pubblicando un quaderno a tiratura limitata  (copie numerate e firmate dai partecipanti)

a questo link potete scaricare la pubblicazione andata in stampa:

Per informazioni
Francesca Conchieri 338.3853762  francesca@postindustriale.it
Mauro Cossu 324.0990943  mauro@ruinascontemporaneas.it
Ass. Post Industriale Ruralità  Centro 3T Via Scianica 6 Sellero (BS) centro3t@gmail.com